SempliceMenteScienza

E’ sempre difficile cominciare una nuova cosa, specie quando si tratta di ciò che non si conosce bene. Ed in effetti essendo il mio primo blog sento una certa pressione ma allo stesso tempo una forte curiosità nel vedere le reazioni e gli eventuali apprezzamenti.

Quindi, come cominciare se non rispondendo a quattro semplici domande???

  1. Chi sono?
  2. Perché sono qui? E perché proprio ora? 
  3. Cosa si intende per “SempliceMenteScienza”?
  4. Quali temi verranno trattati e in che modo in questo blog?

Cerchiamo di andare con ordine, rispondendo in modo esauriente ad ogni quesito, in modo da porre l’eventuale (coraggioso) lettore di questo blog la possibilità non solo di comprendere a pieno la finalità di questi articoli che verranno presentati via via, ma anche di entrare in confidenza con l’autore di queste stesse pagine, diventando da conoscente a confidente, fino a divenire, in un futuro non troppo lontano (almeno spero), una sorta di “amico virtuale”… una persona da contattare in caso di bisogno, o solo per distrarsi o fare due chiacchiere, in un momento di pausa a casa o al lavoro.

Il mio nome è MMarans, o almeno è quello con cui sono (più o meno) conosciuto “nell’etere”. Purtroppo essendo già presente un “mmarans” in Wordpress e non essendo consentite maiuscole, sono costretto a modificare il mio nickname storico in mmarans87, ma continuerò comunque a firmarmi alla fine di ogni articolo come MMarans. Sono un ragazzo romano di 25 anni, appassionato di scienza e tecnologia, laureato in Scienza dei Materiali e ricercatore (o presunto tale) presso il CNR… almeno per ora. Magari nei prossimi articoli cercherò di aggiungere altri dettagli sulla mia vita, le mie passioni e il mio lavoro. Solitamente gli utenti con i quali interagisco mi descrivono come pacato, simpatico, intelligente, con un’ottimo modo di scrivere ma un po’ vanesio… diciamo che non sono la persona più modesta del pianeta…inoltre ho la brutta abitudine di farcire i miei discorsi con virgolette, parentesi, citazioni, puntini e iperboli…

Fino a una mesata fa ero uno “stimato” (almeno spero) AnswerianoDoc in Religione&Spiritualità, prima di essere bannato proprio per una “iperbole”… se così si può dire (in effetti avevo si esagerato, sottolineando però che era solo satira politico-religiosa). Naturalmente i lettori che conoscono (in modo superficiale o meno) la più famosa sezione di Yahoo Answers ora staranno pensando di chiudere la pagina e non entrare mai più in questo blog… però vi dico di non basarvi sulle voci o sulla prima impressione: quella sezione è si piena di troll fastidiosi e maniacali, pronti a segnalare e offendere chiunque non stia loro a genio, mettendosi quasi al di sopra della lotta inter-religiosa che si crea tra credenti e atei, cattolici e geovisti, cristiani e musulmani…. ma vi è un piccolo gruppo, formato da pochi utenti (in realtà sempre meno), che cercano di porre il dialogo e il rispetto al di sopra del loro credo, cercando di discutere di temi religiosi o pseudo-tali (perché di tutto si parla tranne che di religione) in modo civile e aperto. Ecco, io ero uno di loro, forse uno dei più seguiti, ma sinceramente non ho retto la situazione di contorno della sezione, soprattutto dopo le segnalazioni e il successivo ban. In fondo io stavo lì solo per parlare di scienza, e lo posso fare anche da qui…. anzi! Posso farlo senza che qualche imbecille mi censuri solo per divertimento. Ed è questo il motivo che mi ha spinto a venire qui. Poi perché proprio WordPress… bé .. diciamo che ci sono due motivi principali: innanzitutto, tra i vari siti che permettono di creare un blog mi è sembrato il più serio, tra l’altro lascia aperta la possibilità di comprare un dominio “.com” o di passare come utente Premium ad un livello maggiore di integrazione, cosa che non tendo ad escludere se e quando questo blog diventerà di un certo livello. Inoltre ho scelto proprio questa piattaforma perchè la mia compagna scrive su un blog proprio qui su WordPress (http://ilainn.wordpress.com/) … per cui… se non mi trovo all’inizio so a chi chiedere! Tra l’altro lascio aperta la strada a interazioni tra i due blog in futuro.

Ora che vi siete letta tutta questa pappa su di me, vi starate chiedendo “ma quando ci dice di cosa vuole scrivere???”. E allora eccovi serviti. Il blog si occuperà, come si può capire dal titolo, di spiegare la scienza in modo semplice, attraverso tre modi paralleli e distinti:

  1. Spiegare il principio di funzionamento di alcuni “oggetti” odierni (frigoriferi, microonde, pannelli solari…) in modo semplice e comprensibile da tutti.
  2. Spiegare i termini e le teorie scientifiche in modo non essere più una serie di parolone senza senso, per esempio parlando di teoria evolutiva, di fisica particellare (per esempio del famoso Bosone di Higgs), di nanotecnologia o biomateriali, tutti termini che si sentono anche nei telegiornali ma che si conosco in modo superficiale per i non “addetti ai lavori”.
  3. Cercherò di fare degli articoli più pratici, che parlino di tecnologia in modo diretto, quindi per esempio come costruire un PC da soli scegliendo i diversi componenti e installando il sistema operativo, o come scegliere un nuovo TV, facendo attenzione alle caratteristiche fondamentali e importanti invece di quelle dettate dal marketing.

Quindi ecco qua… ora sta a voi lettori dirmi quanto vi possano servire questi articoli, quanto possano veramente servire questi articoli che piano piano mi metterò a scrivere, cercando di ascoltare i vostri commenti e le vostre osservazioni, magari i vostri suggerimenti su nuovi articoli, in modo da migliorare sempre più questo blog. Purtroppo causa lavoro non potrò postare ogni giorno un articolo, ma spero di restare su una media di circa uno ogni due giorni, in modo da poter avere un confronto giornaliero (o quasi) con chi avrà la pazienza e la cortesia di leggermi.

Saluti e Buone Feste,

MMarans.

 

 

 

Advertisements

Pubblicato il 2 gennaio 2013, in Uncategorized con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 7 commenti.

  1. Se ti fai problemi sullo “stimato”… Beh da me certamente.
    Comunque, sappi che non ti libererai più da me… Spero non ti dispiaccia u_u
    Seguirò questo blog interessatissima *-*
    Per quanto riguarda nick vari, anche io a volte sono costretta a mettere e_elivet in quanto esiste già Elivet u_u
    Amen dai.
    Ci vediamo al prossimo post.
    Ah, ti dispiace se ti blogrollo?

  2. Seguirò certamente il blog interessantissimo, sei uno dei migliori utenti di Religione e Spiritualità, pur non avendo mai aperto un testo religioso!! 😄

  3. FigliodellaTerra

    Quoto Serpico… 🙂

    Sappi che ti seguirò assiduamente anchio… 😛

  4. FigliodellaTerra

    scusa il commento off topic, ma ho bisogno del tuo sapere…

    “Robert Shapiro, professore di chimica preso l’Università di New York e esperto di DNA, ha calcolato la probabilità di formazione accidentale dei 2000 tipi di proteine trovati in un singolo batterio (Vi sono 20000 differenti tipi di proteine in una cellula umana!). Il numero che si ottenne fu 1 su 10 elevato alla 40000,97.7 (Questo è un numero incredibile, che si ottiene aggiungendo 40000 zeri all’1.)”

    Sai per caso quanto ci sia di vero in questi dati?

    • Ad un’occhiata rapida i numeri che usa sono tutti consoni… tranne il famoso 10^40000…. non trovo l’articolo scientifico in cui lo scrive. Se trovo qualcosa ti farò sapere. Comunque un articolo sulle bufale scientifiche lo farò sicuramente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

worldsoutsidereality

«Scientific journalism is too important to be left to journalists» Richard Dawkins

Cavolate in libertà

Nessuna opera che non abbia un carattere goliardico può essere un capolavoro.

Pianeta Musica

"Nulla più della musica ha il poter di evocare un’atmosfera, di accendere un ricordo, di far rivivere un attimo con intensità. Un frammento di musica, può giungerci all’improvviso, cosi come un profumo, mentre camminiamo per strada, e subito un’ondata di ricordi e emozioni si rovescia su di noi. La musica infatti, ci accompagna in ogni momento e in ogni età, costituisce la colonna sonora del film che è la vita."

Il Ragno

Pensieri di una femminista razionalista

Misiòt!

Di tutto un po'...

Bicocca ERP lab

Cognitive Electrophysiology Lab - University of Milan-Bicocca

profnatale

informatica....mente

Baker Street Boy

Il mare è il cimitero del castello d'If

il pianeta delle scimmie

scienza, ambiente, energia, tecnologia

Lampadinaccesa

Blog Scientifico

La Scienza spiegata... SempliceMente!!!

IlaInn

Conoscere il Cosmetico : è un Dovere!

SempliceMenteScienza

La Scienza spiegata... SempliceMente!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: